oracolo n. 19

Pubblicato 28 giugno 2013 da maga Wilma

Fango di ruscello

crine di cammello

pietra affusolata

scheggia acuminata

cancella ogni parola ingrata.

Annunci

48 commenti su “oracolo n. 19

  • Ooooh finarmente n’oracoletto libbero!
    maghetta der mio core
    ma come devo fà cor cane impostore?
    Credevo e me pensavo ch’armeno a casetta tua
    nun ce potessero arrivà li lai dei cacatua
    e’nvece te li ospiti, li pascoli e li coccoli
    dimmi la troverò ‘na cavernetta senza farloccoli?

  • damme er mignoletto tuo, io te dò er mio, li famo ballà er cià cià cià
    eppoi tutt’e due inseme se dirà:
    Oh mannaggia ar diavoletto che c’ha fatto litigà,
    lo mannamo a farse un botto, e la pace tra noi per incanto tornerà (soprattutto se un dolcetto nnaffiato collo ciampagne se magnamo in libertà!) ^@^

  • Spara la tua cazzata!

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: